DEGRADAZIONE DEI GRASSI TRAMITE BIOFOOD©

Logo Ecoplast

Per il pretrattamento delle acque sporche delle cucine.

Il processo di degradazione in un separatore di grassi può essere accelerato aggiungendo microrganismi specificatamente selezionati per la loro capacità di degradare i corpi grassi.

Questi microrganismi sono commercializzati da Ecoplast in forma liquida con il nome di Biofood©.

L’installazione è composta da un serbatoio dotato di una pompa dosatrice.

L’installazione di Biofood© permette di:

  • limitare le incrostazioni nelle condotte
  • ridurre il rischio di cattivi odori.

Nota importante:
l’utilizzo di prodotti riduttori di grassi dipende dalla normativa igienico-sanitaria locale, ed è quindi soggetto all’approvazione delle autorità competenti.

Ulteriori informazioni

La degradazione dei grassi tramite Biofood© L’utilizzo di processi biotecnologici nell’industria agroalimentare ha permesso l’applicazione di piccoli impianti, come ad esempio i separatori di grassi.

I microrganismi utilizzati derivano dall’ambiente naturale, vengono selezionati e moltiplicati nei fermentatoi in modo da ottenere una concentrazione molto elevata. Il dosaggio di questi microrganismi si calcola in base ai supporti nutrizionali, portando all’ambiente il nutrimento necessario al loro equilibrio e permettendo ai batteri uno sviluppo rapido. Questi microrganismi sono totalmente inoffensivi, conformi ai regolamenti internazionali OCDE, UE, FDA, NF. Di classe 1, non sono modificati geneticamente.

La scomposizione dei grassi avviene attraverso degli enzimi che frazionano le catene di carbonio in molecole aventi una taglia sufficientemente piccola da permettere ai microrganismi di assimilarle.

L’assimilazione di queste molecole dà ai microrganismi l’energia necessaria per riprodursi e quindi biodegradare i grassi. Da questa degradazione, si otterrà un po’ di materiale minerale, acqua e gas.

La riproduzione dei microrganismi ha dei limiti. In effetti, il loro messaggio genetico, di generazione in generazione, perde di autenticità. Le nuove generazioni sono sempre più deboli e diventano dopo qualche tempo dei microrganismi semplici. Gli stessi che si sarebbero trovati nell’ambiente prima del trattamento. Bisogna quindi aggiungerne regolarmente di nuovi a causa di queste perdite.

Questo fenomeno è paragonabile al nostro sistema digestivo. L’assunzione di fermenti lattici, pane, formaggio svolge la stessa funzione nell’essere umano.

TORNA SU